LFLP

Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica

Le affezioni amorose: Libertà

Libertà è una parola che nelle affezioni amorose è sempre usata in astratta opposizione a "possesso". In realtà, indipendenza e libertà sono la maschera preferita dell' obiezione al rapporto. Ovvero, un modo per respingere l'offerta dell' altro/a. Si genera così una confusione: la libertà viene ridotta alla teoria del bastare a sé stessi e ad un narcisismo catatonico, dove non esistono più movimento e rapporto. Un patologico significato di libertà si ritrova anche in tutto il ribellismo del '900, dove la violenza del "noi" come "massa" ha sempre cercato di imporre una sanguinosa e violenta utopia di libertà. Nella cultura e nel sociale libertà non è che il fantasma psicotico di un Narciso, che il noi/massa rappresenta bene nella sua distruttività. La libertà del soggetto è invece tutt'altro: é vocazione all' appuntamento e alla partnership. È costruzione di rapporto.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies