LFLP

Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica

Le affezioni amorose: E-mozione

E-mozione non è un errore di grammatica, ma un tentativo di rivelare la patologia dell'amore contenuta nella parola. Il modo usuale di scrivere questa parola rimanda ad un sentimento confuso e a realtà inesistenti, come quelle raccontate nei film con tanto successo di pubblico. Il modo in cui si parla di emozioni sembra fatto per imporre "Educazione emozionale" cioè per sottomettere le emozioni ad un controllo educativo-morale, che parte dall'errato presupposto che le emozioni siano pericolose e da inibire o che occorra evitare la loro trasformazione in affetti. Allora ecco quella " e" solitaria, che nella lingua latina indica immobilità, fuoriuscita dalla propria affettività, quindi patologia. Riprendersi la propria affettività come legge di moto a soddisfazione è ciò che può produrre, invece, nel soggetto, una diversa consapevolezza positiva del passaggio da emozioni a reali soddisfacenti affetti vissuti con gli altri.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies