LFLP

Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica

Le affezioni amorose: Passione

Passione è una parola che produce molta confusione nel pensiero umano. La passione presuppone il concetto di un destino umano naturale (e quindi incontrollabile), che conduce quasi sempre ad una tragica conclusione. Per molti scrittori "Passione" è un sentire affettivo capace di produrre fusione/possesso tra due individui, dove l’attività del pensiero non è mai neppure lontanamente considerata. Un sentire che produce, inoltre, ulteriori sentimenti negativi, come il dolore/mancanza. Fino a giungere alla distruttività di se stessi e degli altri. Come recuperare, allora, questo affetto in modo positivo? Ritrovando la consapevolezza individuale che anche la passione è un affetto, e prevede un movimento attivo di pensiero e azioni verso gli altri, al fine di produrre beneficio reciproco. Potremmo definire la passione come l' affetto che realizza concretamente questo pensiero: IL TUO PIACERE È ANCHE IL MIO. Solo in questa dimensione "accogliente" possiamo evitare le angosce e le violenze, che psicopatologicamente ogni passione può determinare. 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies