LFLP

Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica

Non mi sbagliavo

16 novembre 2016

Ernesto Rinaldi

La certezza offusca il pensiero. Aforismi aforici ed. Pinco Pallo.

Ho vissuto la fase dell’adolescenza in una riservatezza di contatti con gli altri. Allora ero solito camminare con lo sguardo basso per non dover incontrarne un altro. La bellezza della natura, che apprezzavo nelle sue manifestazioni, mi pareva l’unica compagna del vagabondare dei miei pensieri. Prediligevo l’assolata solitudine del deserto, dove il senso del cammino è per lo più indifferente.

La mia soluzione al vivere nel mondo è stata quella di distaccarlo, isolarlo ed isolarmi in pensieri che introducevano solo ad alcune poesie di illustri poeti, a testi di grandi pensatori di indiscussa superiorità, come Gesù che con un gesto poteva guarire i cechi e umiliare i superbi.

La via dell’umiltà e della modestia di vivere mi si spalancava davanti come l’unica percorribile in un contesto in cui molti o forse tutti si mettevano in mostra e facevano a gara per ostentare ricchezze e beni materiali a differenza della virtù del bene spirituale in cui io mi rifugiavo e che praticavo nella certezza di non sbagliarmi insieme a quei pochi saggi che sapevano e potevano comprendermi.

Continua a leggere

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Laboratorio di Formazione e di Lettura Psicoanalitica utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies