Dott. Giancarlo Gramaglia

Psicologo Psicoanalista Psicoterapeuta - Torino

Disturbi sessuali

Occorre cogliere l'importanza dell'eccitamento altrimenti non capiamo come vengono a formarsi i disturbi sessuali.

L'eccitamento è una vocazione: l'interesse per ogni accadimento, la curiosità ed il piacere del fare cose che interessano.

Non esistono non eccitamenti.

Angoscia

Solitamente l’uomo impiega tante, troppe energie per difendersi da un affanno che cresce e che prende via via il nome di angoscia. Tutto ciò è possibile, con estrema semplicità, ricondurlo alla paura di perdere l’amore. A tale condizione non ci si può opporre senza farsi carico della propria storia.

I cinque punti cardinali

Star bene, essere sereno e soddisfatto, avere dei rapporti soddisfacenti, raggiungere mete che piacciono sono obbiettivi che ciascuno può raggiungere se riconosce e mette in atto le procedure che gli permettono un pensiero consapevole.

Cosa intendo dire?

L'anima svelata

Il nostro pensiero è la nostra anima.

Alcune anime curiose si sono già recate all’Ostello dell’anima accolte e salutate dalla musica di Fabrizio De André di Anime Salve: mille anni al mondo mille ancora / che bell’inganno sei anima mia / e che grande il mio tempo / che bella compagnia. 

La psicoanalisi è pen$iero del soggetto

La psicoanalisi aiuta il pensiero a ritrovare la propria dimensione di soggetto ed a leggere gli accadimenti che avvengono nel mondo nell’unica prospettiva ragionevole e conveniente al lettore interessato.

La psicoanalisi rende fruibile il patrimonio che ciascuna persona possiede e che non si autorizza ad utilizzare, anzi che molto spesso non sa di avere.

È uno spostamento di lettura che deve avvenire affinché succeda il riconoscimento: uno spostamento di proporzioni tra la costituzione individuale e la costituzione sociale che tutti conosciamo.

Sesso è pensiero

È un tema importante con effetti che si potranno prolungare per gran parte della vita di un individuo, se non per tutta.

Fin dai primi anni in famiglia il sesso è purtroppo un argomento scottante del quale è bene parlarne poco e diventa comodo crederlo inscritto nella natura.
In quanto fenomeno naturale si dovrebbe in seguito sviluppare da sé.

Stupida credenza che apre ad un mondo di disastri costruendo tabù.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Giancarlo Gramaglia utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies