Dott. Giancarlo Gramaglia

Psicologo Psicoanalista Psicoterapeuta - Torino

L'arte a ciascuno aut genocidio

 Per una introduzione al Catalogo delle opere di Ettore Gramaglia1

di Giancarlo Gramaglia

 Ettore Gramaglia nasce a Torino il 29 settembre 1895, ultimogenito di quattro figli, cresce in una famiglia numerosa, dove suo padre Cesare con altri fratelli, sorelle e cognati gestivano la locanda del nonno paterno Giovanni in Madonna di Campagna, composta da trattoria, stallaggio, macelleria e panetteria. Sua madre Caterina Brusa, cattolica praticante, con l’intento di separarsi dal marito, farà costruire la casa da pigione di via Assisi distante poco più di trecento metri dalle attività dei Gramaglia.

San(t)o Sebastiano

SAN(T)O1 SEBASTIANO

Questo articolo fa riferimento alla mostra tenutasi al castello di Miradolo in San Secondo di Pinerolo tra il 4 ottobre 2014 ed il 5 marzo 2015 ed al relativo catalogo2.

Single

Nell’immaginario pubblico “scapolo” e “zitella“ significano ancora oggi per la maggior parte delle persone una condizione sociale provvisoria d’un uomo che manca di legame solido e certo su cui fondare la propria vita; non avere una compagna o marito apre per molti ad uno scenario di costrizioni e di solitudine, caratterizzati dal giudizio: “poverino/a è solo/a!”.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Giancarlo Gramaglia utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies